La cavalcata della sua vita

C'è una vita dopo il lavoro per molti di loro. Alcatraz Cruisesdipendenti.
Per Deckhand Cary Crites, si trattava di allenarsi e di intraprendere la "corsa della sua vita", unendosi ad oltre 2.000 altri ciclisti per la AIDS/LifeCycle Ride da San Francisco a Los Angeles (www.aidslifecycle.org).

Come parte del suo primo giro ciclistico organizzato, i principali sponsor di Cary erano Alcatraz Cruises e Hornblower Cruises & Events così come amici e familiari, tutti coloro che hanno contribuito con circa 4.000 dollari che hanno contribuito ai 15 milioni di dollari raccolti per i servizi salvavita offerti dalla San Francisco AIDS Foundation e dal Los Angeles LGBT Center.

La motivazione di Cary per questa impresa è stata la curiosità e l'incoraggiamento di uno dei suoi amici ciclisti. Anche se ammette di non sapere molto sugli AID prima del suo viaggio, Cary si è ispirato alle storie condivise da molti altri piloti e volontari. Commenta: "Ho avuto l'opportunità di conoscere gli AID e il suo impatto su così tanti dei miei cari che sono sopravvissuti alle prove e alle tribolazioni dei membri della famiglia, degli amanti e degli amici intimi". Cary continua: "Sono in soggezione con coloro che hanno dedicato la loro vita attraverso gli effetti di questa brutta malattia, sostenendo i loro cari attraverso gli orribili sintomi degli AID".

Durante i sette giorni di viaggio in bicicletta di 545 miglia da San Francisco a Los Angeles, Cary ha incontrato molte storie stimolanti, ma è stato anche rattristato dall'impatto che gli AIDS hanno ancora su circa 37 milioni di persone in tutto il mondo che vivono con l'HIV.

La AIDS/LifeCycle Challenge raccoglie denaro e sensibilizzazione per i servizi HIV e AIDS del Los Angeles LGBT Center e della San Francisco AIDS Foundation. Il 2017 segna il quindicesimo anno per l'AIDS/LifeCycle e il ventitreesimo per l'evento nel suo complesso. Durante la settimana dal 4 al 10 giugno, migliaia di ciclisti e volontari si sono riuniti per fare qualcosa di incredibile, qualcosa che cambierà la vita.

Alcatraz Cruises è il National Park Serviceconcessionario del servizio di traghetto per Alcatraz Islandche ospita quasi 1,5 milioni di visitatori all'anno. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.alcatrazcruises.com

 

Dati e cifre sull'HIV/AIDS segnaposto

A San Francisco.....

  • Con circa 15.995 persone che vivono con l'HIV, San Francisco ha una delle più grandi popolazioni sieropositive pro capite negli Stati Uniti.
  • Del numero totale di San Francescani che vivono con l'HIV, 9.454 alla fine del 2015 erano malati di AIDS. L'AIDS è una fase avanzata della malattia HIV definita da un basso numero di cellule CD4.
  • Gli uomini gay e bisessuali di tutte le età ed etnie continuano a sopportare il peso della malattia: quasi il 90% delle persone che vivono con l'HIV a San Francisco sono uomini gay o bisessuali e l'82% delle nuove diagnosi di HIV sono uomini gay e bisessuali.
  • Più di un quarto delle persone che vivono con l'HIV a San Francisco non hanno raggiunto la soppressione virale, un livello del virus così basso che è impercettibile e quasi impossibile da trasmettere. Più di un terzo non viene trattenuto in custodia.
  • Gli afro-americani sono sproporzionatamente rappresentati tra le nuove infezioni da HIV: Il 17% delle nuove diagnosi erano tra gli afro-americani nel 2015, mentre solo il 6,7% della popolazione di San Francisco è afro-americana.
  • Di tutte le nuove diagnosi di HIV, le persone transgender rappresentano quasi il 3% dei nuovi casi e il 40% delle nuove diagnosi in persone transgender si sono verificate in persone di età compresa tra i 18-29 anni.
  • La comunità latina rappresenta il 26% di tutte le nuove diagnosi.
  • I decessi per cause legate all'AIDS sono drasticamente diminuiti a seguito di un trattamento efficace e dell'adesione. Nel 2015, 197 persone sono morte a San Francisco per cause legate all'AIDS. Dall'inizio dell'epidemia, la città ha perso 20.987 persone a causa della malattia. Al suo apice nel 1992, la città ha perso 2.331 persone.

A Los Angeles.....

  • Più di 59.600 persone vivono con l'HIV nella contea di Los Angeles, di cui il 12% non sa nemmeno di essere sieropositivo. La maggioranza delle persone affette da HIV nella contea sono uomini (87%) e/o latini (41%).
  • L'85% delle nuove infezioni sono state diagnosticate tra uomini gay e bisessuali.
  • Il 61% delle nuove infezioni è stato diagnosticato tra le persone di età compresa tra i 20-39 anni.
  • Gli uomini gay e bisessuali afro-americani hanno circa tre volte più probabilità di risultare positivi all'HIV rispetto agli uomini gay e bisessuali caucasici.
  • Il distretto di Hollywood-Wilshire a Los Angeles, che comprende la città di West Hollywood, ha il più alto tasso di persone che vivono con l'HIV nella contea.

In California.....

  • Più di 120.000 persone in California vivono con l'HIV.
  • A partire dal 2010, ogni anno in California a circa 5.000 persone viene diagnosticato l'HIV.
  • Il 75% di tutti i casi di HIV/AIDS si verifica tra uomini gay o bisessuali. Tuttavia, dal 2010 si è registrato un costante aumento del numero di diagnosi di HIV tra le persone transgender.
  • Gli afro-americani rappresentano quasi il 18% di coloro che vivono con l'HIV o l'AIDS in California.
  • Gli ispanici rappresentano quasi il 34%, una percentuale in crescita dal 2010.
  • Quasi due terzi dei californiani sieropositivi risiedono nella contea di Los Angeles o nella San Francisco Bay Area.

Negli Stati Uniti......

  • Più di 1,2 milioni di persone convivono con l'HIV.
  • Quasi 1 persona su 8 delle persone infette da HIV non è a conoscenza del loro stato di salute. Mentre gli uomini gay e bisessuali rappresentano la maggior parte di tutte le nuove infezioni da HIV, gli uomini gay afro-americani sono colpiti in modo sproporzionato, con 1 uomo gay afro-americano su 2 a rischio di contrarre l'HIV nella loro vita se le attuali percentuali di diagnosi continuano.
  • Gli afro-americani rappresentano solo il 12% della popolazione totale degli Stati Uniti, ma si stima che nel 2015 rappresentino il 45% delle nuove infezioni da HIV a livello nazionale. Gli afro-americani rappresentano anche il 40% di tutti coloro che vivono con l'HIV negli Stati Uniti e il 53% dei decessi per AIDS.
  • Per razza, gli afro-americani affrontano il peso più grave dell'HIV e rappresentano la maggior parte delle nuove diagnosi di AIDS, delle nuove infezioni da HIV, delle persone affette da HIV e dei decessi legati all'AIDS.

Nel mondo.....

  • Circa 37 milioni di persone convivono con l'HIV.
  • Dall'inizio dell'epidemia, quasi 78 milioni di persone hanno contratto l'HIV e circa 35 milioni di persone sono morte per cause legate all'AIDS, di cui 1,1 milione nel 2015.
  • Il numero di nuove infezioni da HIV è sceso da 2,5 milioni nel 2009 a 2,1 milioni nel 2015.
  • Il sette per cento delle nuove infezioni da HIV si verifica in persone di età inferiore ai 15 anni.
  • L'Africa ha rappresentato il 72% dei decessi per AIDS nel mondo nel 2015.
  • Nel giugno 2016, circa il 49% delle persone affette da HIV aveva accesso alla terapia antiretrovirale - circa 18 milioni di persone.